Una finestra su Roma

Quando siamo stressati, stanchi e logorati dalla quotidianità lenta e monotona, spesso ci capita di sentire l'esigenza di scappare via, lontano, in terre desolate, per non tornare mai più. Questo purtroppo non è possibile: la nostra  forma sociale ci impone di non scappare via dal nostro ruolo ma, allo stesso tempo, non ci impedisce di sognare. Affacciarsi alla finestra di casa, di scuola o dell'ufficio, rappresenta una vera e propria via di fuga, grazie alla quale i nostri pensieri prendono largo spazio grazie ai colori del celo e ad i raggi del sole. In genere, guardare dalla finestra, è sinonimo di una personalità che sente l'esigenza di un paesaggio nuovo e lontano da casa e di un'indole desiderosa di trovare qualcosa di diverso quando guarda fuori: viaggiare è la soluzione.

I paesaggi di un viaggio

Quando si viaggia, tutti i nostri pensieri e sogni di novità prendono forma grazie ad un nuovo luogo, capace di soddisfare i nostri sensi, abituati a luoghi ormai diventati comuni. Visitare una nuova città significa affacciarsi da una nuova finestra, incontrare nuovi personaggi, odorare profumi differenti e sentire temperature a volte piccanti, altre volte pungenti. Numerosi sociologi sostengono che spostarsi da casa riesca a rendere l'individuo più affine al mondo e al genere a cui appartiene e, riflettendoci è una teoria ragionevole: chi non comincerebbe ad amare ancor più il proprio pianeta nella misura in cui ne entra in contatto sotto forme sempre più nuove? Trovare la propria finestra personale verso cui affacciarsi rappresenta un continuo avvicinarsi a quello che siamo ma anche a quello che ci circonda.

La finestra romana

Svegliarsi in un posto nuovo dà subito il sentore di freschezza: quando si viaggia è inevitabile non affacciarsi da una nuova finestra e, il Floris Hotel, ovvero un hotel in via nazionale a Roma, è in grado di offrire un affaccio su una delle città più suggestive esistenti al mondo, ovvero la bellissima Roma. Città di dei iracondi, imperatori esemplari, architetture di ogni tempo e paesaggi cittadini indimenticabili che è in grado di dare quella nota diversa nella quotidianità di chi ha intensione di partire via per un po' dalla propria casa. Roma è una finestra sul cortile, una voce in dialetto puro, una cucina indimenticabile ed è in grado di offrire una serie di elementi fascinosi che raramente non lasciano qualcosa impresso nel cuore: visitarla sarebbe un toccasana, perché potrebbe essere la finestra nascosta che tutti stiamo cercando.