Il vogatore indoor: da Atene alle nostre palestre, passando per la Casa Bianca

Leggenda o verità, si dice che i primi modelli di vogatore indoor risalgano al IV secolo a.C., e a idearne l’utilizzo furono gli ateniesi, che concepirono il nuovo dispositivo per scopi di addestramento militare. I triremi che accompagnavano gli eserciti via mare, infatti, venivano condotti da ben 170 soldati vogatori, il cui affiatamento permetteva alla nave di solcare le onde del Mediterraneo.

Il vogatore progettato dai greci era assai differente da quello che abbiamo in mente noi. La sua struttura era costituita da telai in legno appoggiati per terra, sui quali si sedevano i giovani marinai per apprendere la tecnica corretta prima di partire in spedizione. Ora, il vogatore indoor, o remoergometro, è uno strumento all’avanguardia in grado di offrire un allenamento completo per tutto il corpo. Uno degli attrezzi preferiti dagli amanti del fitness.

Il vogatore più famoso delle serie tv

Fosse esistito veramente, Frank Underwood, protagonista della famosissima serie tv House of Cards interpretato da Kevin Spacey, sarebbe stato il Presidente degli Stati Uniti più subdolo e sanguinario della storia. Nelle diverse stagioni della serie, gran parte delle sue diaboliche decisioni politiche vengono prese dopo infinite ore di riflessione, e per smaltire il peso di certe malefiche scelte, Underwood è solito sfogarsi sudando sopra un vogatore retrò.

Il remoergometro in questione è un raffinato modello in legno di noce a ruota frenata ad acqua, cioè formato da un carrello scorrevole e una ventola sulla quale è attaccata una catena da tirare con l’ausilio di un manubrio. Si tratta di un vogatore Water Rower, realizzato dal designer John Duke nel 1987. L’asse principale del Water Rower è trasparente e piena d’acqua. Il liquido all’interno, però, non ha alcuno scopo estetico, ma un ruolo fondamentale. L’acqua, infatti, regola la resistenza, favorisce il movimento e determina la silenziosità dell’attrezzo, incrementando la performance.

Le linee eleganti e avveniristiche di questo remoergometro lo rendono un oggetto ancora attraente. Come prevedibile, il ritorno in auge del Water Rower ha fatto schizzare in orbita, dopo anni, il numero delle vendite. Il Water Rower è stato progettato esplicitamente per riprodurre la dinamica fisica di uno scafo che scivola sull’acqua. Oggi, grazie al suo perfetto mix di estetica ed efficienza, questo raffinato vogatore è in esposizione al London Design Museum.

I vogatori di oggi

Il design dei prodotti odierni, seppur accattivante, non ha niente a che vedere con quello di modelli quali il Water Rower. Efficienza e affidabilità, al contrario, hanno raggiunto un grado superiore. I remoergometri di tipo magnetico sono i più comuni. Il loro funzionamento è semplicissimo: al momento della trazione del manubrio, il volano ruota e oppone una resistenza alla vogata determinata dal peso del volano stesso e dal livello di frenata condizionato da un sistema di magneti. Silenziosità e resistenza costante alla trazione sono le caratteristiche principali di queste macchine.

I prezzi bassi, la manutenzione quasi nulla e la facilità con la quale alcuni di questi attrezzi possono essere piegati e riposti hanno fatto sì che i vogatori magnetici abbiano avuto un grosso successo non solo nelle palestre, ma anche nelle case degli sportivi. Per gli atleti professionisti, esistono remoergometri molto più sofisticati, magari dotati di resistenza con ventola ad aria, in grado di simulare al massimo l’esperienza reale di vogata. Questi attrezzi non sono per tutti, e sono poco indicati soprattutto per chi non è allenato. Usare vogatori professionali senza una giusta preparazione potrebbe causare dolorosissimi infortuni alla schiena.

L’esercizio al vogatore fa allenare oltre l’80% dei muscoli del nostro corpo. Anche se si è soliti pensare il contrario, gli addominali non sono tra questi. Le parti più sollecitate dal lavoro del remoergometro sono le scapole, le gambe, i glutei, i muscoli dorsali, pettorali e quelli delle braccia. Senza contare poi l’apporto anaerobico di un allenamento di questo tipo, e il suo contributo al benessere cardio-vascolare.

Se, leggendo queste curiosità, a qualcuno sta frullando in testa l’idea di comprarsi un vogatore, sono diversi gli shop online che propongono buone offerte, come ad esempio www.vogatoriscontati.it. Per allenarsi con il vogatore, in alternativa, ci si potrebbe decidere una volta per tutte ad iscriversi in palestra.